Alcune Cose Sono Fuori dal Nostro Controllo – Ma Non Tutto.


A volte sembra che gli aggiornamenti delle notizie arrivino a intervalli di pochi minuti. Quando prestiamo tanta attenzione a eventi al di fuori del nostro controllo, possiamo perdere di vista il potere che abbiamo ancora. Possiamo scegliere come rispondere alle nostre circostanze. E forse ancora più importante, anche in mezzo a tali circostanze, possiamo scegliere come trattiamo gli altri.


Di recente ti abbiamo ricordato il momento in cui i discepoli di Gesù avevano paura che la loro barca potesse affondare, ma poi Egli ha calmato la tempesta. Proprio come i discepoli di Gesù, siamo tutti nella stessa barca con Gesù – ma ci siamo anche tutti insieme nella barca. E possiamo scegliere di incoraggiarci a vicenda, di sostenerci a vicenda, di amarci l’un l’altro e di esortarci a stringerci a Gesù.

Come io vi ho amati, anche voi amatevi gli uni gli altri. Da questo conosceranno tutti che siete miei discepoli, se avete amore gli uni per gli altri.

GIOVANNI 13:34-35

Ecco 4 Modi in cui Possiamo Scegliere l’Amore

1. Incoraggiarci a vicenda.

Viviamo in un tempo così incredibile! Anche quando non possiamo essere fisicamente presenti l’uno con l’altro, possiamo ancora chiamare, inviare messaggi di testo, e-mail, connetterci sui social media, frequentare la chiesa online e altro ancora.

Non rifiutare un beneficio a chi vi ha diritto, quando è in tuo potere di farlo.

PROVERBI 3:27

2. Sostenerci a vicenda.

Alcune delle cose più significative che possiamo fare sono semplici e pratiche. Contatta i tuoi vicini e chiedi come stanno. Condividi quello che hai. Lascia un pasto per qualcuno che non può uscire. Paga per la persona dietro di te in un drive-in. Invia un buono regalo via email a un amico.

Figlioli, non amiamo a parole né con la lingua, ma con i fatti e in verità.

1 GIOVANNI 3:18

3. Amiamoci a vicenda.

Gesù disse che amare il prossimo era il secondo comandamento più importante. E nella Parabola del Buon Samaritano, Egli spiegò cosa intendeva con quella parola “prossimo”. Paul ha anche suggerito di trasformare l’amore per l’altro in una gara!

Quanto all’onore, fate a gara nel rendervelo reciprocamente.

ROMANI 12:10

4. Esortiamoci a stringerci a Gesù.

È Gesù che calma le nostre tempeste. Ma sta a noi ricordarci a vicenda le promesse di Dio. E pregare gli uni per gli altri. Puoi fare entrambe queste cose – e altro – nello stesso modo in cui abbiamo menzionato al primo punto (e ovviamente nell’ App Bibbia).

Ricorda solo: non importa cosa stiamo attraversando, siamo tutti insieme. Viviamo tutti sullo stesso pianeta. Respiriamo tutti la stessa aria. Gesù disse che avremo avuto problemi in questa vita. Ma Egli ci ha dato il Suo Spirito. E ci ha dato l’uno all’altro.

E queste due cose sono
più che sufficienti.

FacebookCondividi su Facebook

TwitterCondividi su Twitter

E-mailCondividi via E-mail

This post is also available in: Inglese Afrikaans Indonesiano Tedesco Spagnolo Filippino (Tagalog) Francese Olandese Portoghese Rumeno Russo Giapponese Cinese (Semplificato) Cinese (Tradizionale) Coreano